Come Ripristinare il Pc al Giorno Prima

Da quando hai installato un nuovo programma nel tuo computer, esso continua a far apparire dei pop up che intasano lo schermo ed i crash che bloccano il sistema ti stressano come non mai. Prima di provvedere ad una formattazione completa del PC, ti consiglio di leggere la mia guida per vedere come ripristinare il PC al giorno prima. In questo modo potrai tornare alla modalità presente ieri, senza più blocchi e crash.

Se ancora non lo sai, sia i computer con sistema Windows che i Mac includono delle funzioni che ti consentono di ripristinare il sistema riportandolo ad una data precedente. Attuando questa procedura si mantengono tutti i dati come le foto, i video, i programmi, la musica e quant’altro che erano presenti in quella data, mentre si rimuovono i dati installati da quel giorno in poi.

Quindi, rimboccati le maniche e mettiti all’opera per ripristinare il PC al giorno prima. Apri il Pannello di controllo, cerca la voce ripristino situata nella barra di ricerca in alto alla pagina e fai clic su Ripristina una condizione precedente del computer che trovi nella schermata. Ora clicca su Apri Ripristino configurazione di sistema, metti il segno di spunta vicino a Scegli un punto di ripristino diverso e concludi con Avanti.

Seleziona la data in cui hai intenzione di riportare il PC (come ad esempio il giorno di ieri, se hai installato il programma che crea problemi oggi) e premi su Avanti per proseguire. Il processo potrebbe durare qualche minuto, pertanto non ti preoccupare se noti che il computer sembra bloccato e non prosegue. Abbi un po’ di pazienza e tutto andrà per il verso giusto.

Se invece hai un Mac, riavvia il computer e tieni premuta la combinazione di tasti cmd+r fino a quando non vedi apparire il logo di Apple sullo schermo. Seleziona la voce Usa l’italiano come lingua principale e clicca su Continua. Collega l’hard disk con il backup di Time Machine al computer e fai clic su Ripristina da backup di Time Machine. Infine, seleziona la data da ripristinare e concludi con il pulsante Continua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *