Come Espandere Rete WiFi con un Access Point

In questa guida spieghiamo come espandere una rete WiFi all’interno della vostra abitazione attraverso l’utilizzo di un access point che funziona da ripetitore.

Sul mercato sono disponibili dispositivi appositamente creati per questo scopo, relativamente ai quali è possibile vedere questo sito sui ripetitori WiFi, se si dispone di un access point, è però utilizzarlo per questo scopo in modo piuttosto semplice.

Per iniziare è necessario posizionare il router principale in un punto centrale dove il segnale si possa espandere abbastanza bene e dove i computer possano collegarsi senza che si verifichino cadute di segnale. Attenzione a non posizionare il router vicino a cordless.

Avendo a disposizione un pc portatile, posizionare l’access point e verificare, collegandosi con il cavo di rete LAN all’access point entrare alla pagina di setup dell’access point (per fare questo passaggio si apre un qualsiasi browser internet e si digita l’indirizzo riportato solitamente sul fondo dell’access point che di solito è 192.168.1.154), se quest’ultimo riesce a percepire il segnale del router principale (solitamente si vede in una pagina che può chiamarsi dispositivi collegati oppure impostazioni wireless a seconda del modello del vostro apparecchio).

Se questo percepisce il segnale del router principale occorre, a questo punto, impostare l’access point in modalità repeater o universal repeter e specificare l’indirizzo MAC del router principale nell’apposita casella dell’access point. Questo serve a fare in modo che l’access point acquisisca l’informazione del segnale da ripetere.

A questo punto, entrare nelle impostazioni di connessione del vostro pc (le trovate su apri connessioni di rete e poi sul nome della connessione in uso nel caso di windows 7 e successivi, oppure nel caso di XP dovete andare in visualizza tutte le connessioni di rete e cliccare con destro sulla rete senza fili e poi cliccare su proprietà).

Andate su protocollo TCP/IP oppure TCP/IPv4 (nel caso di Win 7) e impostate un indirizzo IP statico a piacere ad esempio 192.168.1.100,subnet mask 255.255.255.0 e il gateway predefinito dovete impostare l’indirizzo del router principale anche nel caso in cui andrete poi a collegarvi all’access point. Negli indirizzi DNS dovete specificare quelli assegnati dal vostro fornitore internet (si trovano facilmente facendo una ricerca su google). Cliccate su Ok e, se tutto è a posto, dovreste iniziare a poter navigare anche essendo distanti dal vostro router grazie all’access point che vi amplificherà il segnare WiFi in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *