Come Prolungare l’Autonomia della Batteria del Portatile

Uno dei componenti più importanti di un notebook è sicuramente la batteria, fondamentale quando siamo costretti ad utilizzare il nostro portatile lontani dalla rete elettrica. Essa è purtroppo soggetta col tempo ad usura, perdendo lentamente la sua originale capacità operativa; un fenomeno inevitabile, ma con semplici accorgimenti possiamo incrementare la sua durata nel tempo, dato che sostituire questo elemento al nostro notebook è abbastanza costoso.

Le recenti batterie che vengono montate sui nostri portatili sopportano meglio usi poco corretti e hanno delle durate elevate, tuttavia, è bene tenere a mente qualche semplice regola:

– Effettuare ogni tanto dei completi cicli di carica e scarica, ovvero portare la batteria a circa il 10% e successivamente collegarsi alla rete elettrica per ricaricare.

– Non collegarsi sempre alla rete quando la batteria è al 50% o più della sua capacità: ricaricarla quando non è ancora quasi scarica potrebbe diminuire nel tempo la sua durata.

– Non eseguire operazioni particolarmente “pesanti” per il portatile (ad esempio giochi) quando non si è collegati alla rete elettrica: una scarica rapida della batteria potrebbe danneggiarla.

– Per prolungati periodi di tempo col pc collegato alla rete (ad esempio se si è sicuri di tenerlo collegato per 2 settimane o più in casa) staccarlo comunque ogni tanto da essa ed utilizzarlo a batteria, oppure togliere fisicamente la batteria dal nostro notebook, dato che non ci serve in presenza di una rete elettrica.

Ricordiamo che il principale responsabile della durata della batteria è il monitor: una luminosità elevata la consumerà più rapidamente, mentre una luminosità moderata ci permetterà di tenere il notebook acceso più a lungo. Per cui un ulteriore consiglio è non tenere la luminosità al massimo quando non si è collegati, oltre a non effettuare operazioni molto esose in termini di prestazioni, come sopra elencato.

Risulta essere possibile ottenere ciò nel sistema Windows selezionando l’opzione Risparmio energia quando si utilizza il portatile a batteria, cliccando sul simbolo nella barra, in basso a destra. Cliccando, inoltre, sulla voce Altre opzioni di risparmio energia potremo modificare ogni combinazione personalizzando la luminosità del monitor, l’intervallo di attenuazione e disattivazione schermo e l’intervallo di sospensione del computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *